Discinesie Ciliari e Malattie Respiratorie Croniche nel bambino:
dalla diagnosi differenziale alla qualità della vita

14 Marzo 2008 : PRIMA SESSIONE - SECONDA SESSIONE - TERZA SESSIONE - QUARTA SESSIONE
15 Marzo 2008 : PRIMA SESSIONE - SECONDA SESSIONE - TERZA SESSIONE


LO SCREENING DELLA DISCINESIA CILIARE PRIMARIA


Torna al programma del Congresso  


 

 

 

 

LE FORME TIPICHE - ANTIBIOTICOTERAPIA
(G. Piacentini - VERONA)

I Batteri responsabili delle infezioni nella Discinesia Ciliare  Primaria sono sostanzialmente gli stessi che si ritrovano nella popolazione generale e quindi anche la scelta dell’antibiotico è sovrapponibile. Bronchite cronica, broncopolmonite , rinosinusite acuta, otite media acuta  e persistente, sono sostenute da H. influenzae, S. Pneumoniae, M. catarralis, e quindi l’antibiotico di prima scelta è l’amoxicillina + ac. clavulanico, seguito in seconda posizione dalle cefalosporine, eventualmente per via parenterale, tipo ceftriaxone.
A questa impostazione utile in tutta la popolazione infantile i relatori aggiungono i macrolidi come antibiotici di prima scelta nella polmonite dalla 3° settimana al 3° mese di vita. In questo modo si colpisce è vero una eventuale polmonite da Clamidia Tracomathis, peraltro ben diagnosticabile sia sul piano clinico che di laboratorio, ma si lascia scoperta la causa di gran lunga più frequente di polmonite anche a questa età e cioè lo Pneumococco.
I macrolidi così detti a largo spettro (Claritromicina ed Azitromicina) ritornano in aggiunta alla terapia antibatterica specifica anche nella rinosinusite cronica (per alcuni mesi), nell’otorrea persistente (per periodi più o meno lunghi), nelle bronchiectasie (azitromicina 3 volte alla settimana per mesi). In tutte queste situazioni i macrolidi non agirebbero da antibatterici ma inibendo la formazione del biofilm prodotto dai batteri stessi per proteggersi  sia dall’azione degli antibiotici che dalle difese immunitarie dell’ospite. Un'altra  modalità d’azione  dei macrolidi è quella antinfiammatoria utilizzata soprattutto nelle bronchiectasie in analogia a quanto si fa nella Fibrosi Cistica.
Dalle due ultime relazioni si trae l’impressione che da un lato si tenti di difendere il ruolo macrolidi malgrado il loro obiettivo principale, i Batteri Atipici, siano raramente in causa nel bambino e che dall’altro si tenti di rilanciarli non solo come inibitori della formazione del  biofilm ma anche come antiflogistici. Tutto questo potrebbe essere accettato come una positiva novità se non comportasse un aumento delle resistenze agli antibiotici nel momento in cui si fa sempre più impellente la necessità di limitarne l’uso (Dancer SJ. Attention prescribers: be careful with antibiotics Lancet. 2007; 369: 442-443).

A cura della Professoressa A. Battistini


L'OSSIDO NITRICO NASALE
(E. Baraldi - PADOVA)

Il Prof. Baraldi ha affrontato il tema dell'Ossido Nitrico nasale come test di screening per la Discinesia Ciliare Primaria. L'enzima iNOS è infatti molto espresso nei seni paranasali, per cui normalmente l'NO è presente in concentrazioni molto elevate nelle navità nasali, mentre nei pazienti con DCP è invece estremamente ridotto, tanto che viene ad oggi utilizzato come test di screening per la patologia. Il professore ha inoltre illustrato la tecnica dell'humming, recentemente descritta per migliorare il campionamento del NO nell'aria nasale.

N.d.R


IL TEST ALLA SACCARINA E LE SUE VARIANTI
(M. Canciani - UDINE)

Consiste nel misurare l’intervallo trascorso tra l’applicazione di una particella di saccarina a livello del naso (turbinato inferiore) e il momento in cui il soggetto avverte il gusto dolce in bocca (valori normali 8-30 minuti). E’ poco costoso e in mani esperte rappresenta un buon test di screening: ha però lo svantaggio di non essere eseguibile prima dei 5-6 anni di vita.
Le varianti sono rappresentate dalla valutazione della clearence muco-ciliare a livello nasale o polmonare seguendo con una gamma camera il movimento di un tracciante radioattivo instillato nella cavità nasale o depositato mediante aerosol a livello polmonare.

A cura della Professoressa A. Battistini


14 Marzo 2008 : PRIMA SESSIONE - SECONDA SESSIONE - TERZA SESSIONE - QUARTA SESSIONE
15 Marzo 2008 : PRIMA SESSIONE - SECONDA SESSIONE - TERZA SESSIONE

Torna al programma del Congresso 

Copyright © - DCP-Pisa - Tutti i diritti riservati
Sito ottimizzato per la risoluzione 1024 x 800 -
Webmaster - SiteMap